Corso in breve - CdL Ingegneria per l'Industria Intelligente

Torna al corso>

La quarta rivoluzione industriale, detta Industria 4.0, rappresenta il processo che porta ad ottenere processi di produzione industriale completamente automatizzati e interconnessi. Per la sua completa attuazione è necessaria la presenza di tecnici altamente specializzati, che abbiano competenze di alto profilo nelle discipline della meccanica, dell'elettronica, dei controlli, dell'informatica, e della loro integrazione.

Questa interconnessione si evidenzia sia nei prodotti ma anche nei processi, e quindi richiede la formazione di nuove figure professionali che possano fornire supporto negli ambiti aziendali, ma anche per gli studi degli ordini professionali che forniscono servizi e consulenza a tutti gli attori del sistema produttivo, dalle aziende private fino alle pubbliche amministrazioni che debbono interagire con il mondo produttivo della quarta rivoluzione industriale.

Il progetto didattico ha come obiettivo la formazione di professionisti tecnici laureati in Ingegneria con uno spiccato indirizzo professionale, che attualmente manca nel quadro della formazione universitaria italiana e che è tuttavia sempre più richiesto per gli ordini professionali e le professioni. Il corso di Laurea Professionalizzante in Ingegneria per l'Industria Intelligente fornisce le competenze necessarie per la formazione di tecnici laureati ad alto profilo professionale, che possano essere rapidamente inseriti negli uffici tecnici di aziende.

In particolare, nel primo anno vengono fornite le competenze di base relative alle materie caratterizzanti dell'ingegneria, con sviluppo teorico delle tecniche e delle metodologie, formando la necessaria competenza multidisciplinare per il tecnico laureato progettista. Nel secondo anno, le tecniche e metodologie ingegneristiche vengono approfondite e declinate in chiave applicativa. Il terzo anno è prevalentemente dedicato al tirocinio formativo professionalizzante, da svolgere in aziende o studi professionali.

La presenza sul territorio di numerose aziende i cui processi produttivi sfruttano massivamente tecnologie innovative, tipiche dell'Industria 4.0 (per esempio aziende per la costruzione di macchine e di impianti per la produzione industriale, di dispositivi oleodinamici a controllo elettronico, di macchine semoventi per l'agricoltura e il giardinaggio con controllo meccatronico), assicurano un notevole sbocco occupazionale per i laureati del corso di Laurea Professionalizzante in Ingegneria per l'Industria Intelligente.

Torna al corso>