Coronavirus: Attività didattiche in presenza sospese fino al 13 aprile

Il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPCM), emanato nelle prime ore dell’8 marzo 2020, “Misure urgenti di contenimento del contagio” da COVID-19 dispone l’individuazione di rigide “aree di controllo” (zone rosse) a far data dall’8 marzo fino al 3 aprile comprendenti anche le province di Modena e Reggio Emilia (oltre alla Lombardia e alle province di Parma, Piacenza, Rimini; Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli), nelle quali vengono introdotte nuove misure per limitare la diffusione del contagio.  Tali misure sono state prorogate fino al 13 aprile 2020.

DIDATTICA

Sono sospesi tutti i tipi di tirocinio intra- ed extra-Ateneo, fatto salvo quelli previsti espressamente dal DPCM, ovvero “ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza ad esclusione dei corsi per i medici in formazione specialistica e dei corsi di formazione specifica in medicina generale, nonché delle attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie , a discrezione queste ultime delle competenti autorità didattiche

È sospesa la frequenza dei laboratori per la preparazione della tesi di laurea.

È sospesa l'attività di ricerca, oltre che didattica, dei dottorandi svolta nei locali dell'Ateneo, fino a diversa disposizione dei direttori di dipartimento

Gli esami di laurea possono essere svolti con commissione riunita in modalità telematica, secondo le modalità organizzative definite dai Direttori di dipartimento e dai Presidenti di corso di laurea.

Calendari e più precise indicazioni verranno comunicati nei prossimi giorni e vi invitiamo a prenderne visione attraverso le comunicazioni che saranno pubblicate di volta in volta sui rispettivi siti di Dipartimento.

BIBLIOTECHE E MUSEI UNIVERSITARI

Rimarranno chiuse biblioteche e musei universitari.

MISURE GENERALI: contatti telematici con gli uffici

Si fa presente che conseguentemente alle disposizioni previste dal citato Decreto sono sospese tutte le attività di front-office: gli sportelli sono chiusi e la loro operatività viene mantenuta - unicamente - per via telematica.

Rimangono valide tutte le restanti disposizioni già emanate giovedì 5 marzo.

In particolare, lezioni ed esami saranno possibili solo a distanza.

Il Rettore

Carlo Adolfo Porro