Erasmus+ per studio

Erasmus+ è il programma dell’Unione Europea volto allamobilità di studenti, docenti e personale tecnico amministrativo con lo scopo di favorire opportunità di studio e formazione presso le Università Europee.

Per favorire la mobilità degli stu­denti ogni anno sono messe a di­sposizione borse di studio in base agli accordi bilaterali con le università partner.

Il Dipartimento di Scienze e Metodi dell'Ingegne­ria ha attivato accordi con alcune Univer­sità di diversi paesi Europei, tra cui Germania, Danimarca, Turchia, Polonia, Spagna, Francia, Portogallo, Croazia. L'Erasmus+ permette allo studente di frequentare corsi, sostenere esami e svolgere attivi­tà di tirocinio presso la sede este­ra. Inoltre, lo studente ha l'oppor­tunità di imparare o consolidare la conoscenza di una nuova lingua e ha l'occasione di fare nuove cono­scenze e approcciarsi ad un tessu­to culturale, sociale ed economico diverso da quello italiano.

L’esperienza all’estero viene anche valutata positivamente dalle aziende e di conseguenza è possibile inserire all’interno del proprio curriculum vitae l’attività svolta per renderlo più attrattivo.

Nel programma Erasmus+ ogni soggetto potrà effettuare mobilità all’estero per Studio o Traineeship più di una volta. Ogni studente potrà effettuare un massimo di 12 mesi di mobilità per ogni ciclo di studio.

Lo status di studente Erasmus+ garantisce una serie di opportunità e facilitazioni come:

  • possibilità di pagare le tasse Universitarie solo nella sede di provenienza e poter frequentare i corsi all’estero senza un contributo aggiuntivo. Inoltre, l’assicurazione di cui si beneficia presso la sede di appartenenza viene estesa all’istituzione di destinazione per il periodo di permanenza all’estero;
  • tutta la procedura amministrativa ed i contatti con le sedi estere vengono curati dall’Ufficio Mobilità Studentesca;
  • possibilità di vedersi riconosciuti esami sostenuti all’estero come esami inseriti all’interno del proprio piano di studi.

I soggetti coinvolti nelle attività riguardanti l’Erasmus sono:

  • l’Ufficio Mobilità Studentesca (studentmobility@unimore.it – sito) che Cura gli aspetti gestionali e finanziari delle mobilità riservate agli studenti e al personale dell'Ateneo (docenti e tecnici amministrativi). Si occupa degli studenti che partecipano ai Programmi di studio e tirocinio all’estero (Erasmus+ – More Overseas) e degli studenti internazionali - “incoming students” - che vengono presso le nostre strutture universitarie per svolgere un periodo di mobilità;
  • il Delegato all’Internazionalizzazione di Dipartimento è colui che: attiva gli accordi internazionali con le sedi estere; esamina le domande e stila la graduatoria degli studenti; concorda con lo studente il pacchetto di corsi da frequentare all’estero e firma la documentazione necessaria per la partenza; verifica gli esami sostenuti al ritorno dagli studenti e invia il materiale per la predisposizione della delibera di riconoscimento da sottoporre al consiglio di Dipartimento;
  • Il delegato si affida alla collaborazione di un vice-delegato all’internazionalizzazione che collabora e lo affianca in tutte le fasi della procedura di competenza e di un referente della segreteria didattica di Dipartimento per l’Erasmus.

 

COME PARTECIPARE AL PROGRAMMA ERASMUS+

  • Intorno ai mesi di Gennaio/Febbraio l’ufficio mobilità studentesca pubblica il bando alla pagina "Bandi e Gare" dedicata alla mobilità studentesca, riportante tutte le modalità e le regole per partecipare al programma;
  • lo studente presenta la domanda esclusivamente compilando il modulo di candidatura on-line all’indirizzo web https://www.esse3.unimore.it secondo le indicazioni riportate nella “Guida alla compilazione ed invio della domanda on line”;
  • durante la fase di presentazione delle domande il Dipartimento organizza un incontro informativo con gli studenti sulle sedi estere e per chiarire eventuali dubbi;
  • scaduti i termini di presentazione delle domande il Delegato di dipartimento all’internazionalizzazione e i suoi collaboratori valutano le domande e stilano la graduatoria. I criteri di base per la formulazione delle graduatorie sono: congruenza dell’attività proposta dallo studente con la carriera universitaria e con l’offerta didattica della sede ospitante; eventuale colloquio individuale motivazionale; curriculum accademico; eventuali conoscenze linguistiche; conseguimento della laurea triennale e voto di laurea;
  • pubblicazione della GRADUATORIA, a cura dell’ufficio Mobilità Studentesca, sul sito web di Ateneo.

ADEMPIMENTI PRIMA DELLA PARTENZA:

  • Accettazione della borsa: invio del modulo di accettazione entro 5 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie all’Ufficio Relazioni Internazionali e Mobilità Studentesca;
  • Compilazione del Learning Agreement (LA), lista corsi e schede di riconoscimento corsi: i documenti e le informazioni sulla compilazione sono disponibili sul sito dolly.ingre.unimore.it nella sezione Mobilità Internazionale ;
  • Registrazione presso l’Università ospitante: lo studente vincitore dovrà autonomamente reperire le informazioni ai fini dell’iscrizione presso l’Università ospitante e provvedere all’invio dell’application form e del learning agreement - (si invita a porre la massima attenzione alle scadenze previste dalle Università partner ai fini dell’iscrizione);
  • Firma Accordo finanziario: firma dell’accordo finanziario durante la Giornata Erasmus entro data e luogo che verranno comunicati dall’Ufficio Relazioni Internazionali e Mobilità Studentesca; in tale circostanza bisognerà consegnare anche copia del LA approvato;
  • Sostenere  un  eventuale test  di  valutazione  della lingua al  fine  di  poter identificare  il relativo  livello  di  preparazione (vedere guida al programma erasmus per specifiche)
  • È possibile contattare ESN - Erasmus Student Network, l’associazione di ex studenti erasmus la cui finalità e la promozione della mobilità internazionale studentesca. Fornisce supporto informativo e logistico agli studenti in entrata e a quelli in uscita (www.esnmodena.it).

ADEMPIMENTI ALL’ESTERO

  • All’arrivo presso l’università ospitante: invio del fax/e-mail attestante la conferma di arrivo presso l’Università ospitante e del learning agreement firmato dall’Università partner (se non si è già provveduto);
  • Eventuale compilazione della modulistica necessaria in caso di modifiche del learning agreement (istruzioni disponibili sul sito dolly.ingre.unimore.it nella sezione Mobilità Internazionale)
  • Prima del rientro : richiedere all’Ufficio Rapporti Internazionali/Erasmus dell’Università ospitante la compilazione del certificato che attesti l’esatto periodo di studio (data esatta inizio e fine) e il rilascio del certificato degli esami sostenuti (Transcript of Records).

ADEMPIMENTI AL RIENTRO

  • consegna dei documenti previsti dall’Accordo finanziario all’ufficio mobilità. Tra questi, il certificato attestante la durata del soggiorno all’estero. Coloro che non consegneranno il Certificato attestante il periodo di studio all’estero entro il termine stabilito saranno tenuti a restituire l’intero importo ricevuto e non avranno diritto al contributo integrativo stanziato dall’Università di Modena e Reggio Emilia.
  • fissare un incontro con il delegato Erasmus di Dipartimento  per la consegna del Transcrip of Record o certificato degli esami sostenuti rilasciato dall’Università ospitante per la convalida degli esami.

Il delegato, una volta effettuati i controlli, invia alla referente per l’Erasmus della segreteria didattica di Dipartimento la documentazione per la convalida degli esami da inserire all’interno di un verbale del Consiglio di Dipartimento per l’approvazione. Il verbale, approvato definitivamente nel Consiglio di Dipartimento, viene inviato alle segreterie studenti per l’aggiornamento dei libretti e pubblicato sul sito www.dismi.unimore.it in area riservata per la consultazione agli studenti.