Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Gestionale » Risultati di apprendimento

Risultati di apprendimento Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE (D.M.270/04)

Conoscenza e capacità di comprensione

Coerentemente con il sistema di descrittori di titoli di studio universitari adottato in sede europea (Descrittori di Dublino), con gli obiettivi formativi qualificanti della Classe delle Lauree in Ingegneria Industriale e dell'Informazione e con i sopraenunciati obiettivi formativi specifici, il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rilascia il titolo finale a studenti che: 1) abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione delle discipline di base matematiche, fisiche e statistiche; 2) abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione nell’ambito dell’ingegneria gestionale che consentano di acquisire conoscenze di avanguardia nel settore; 3) abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione degli aspetti metodologici e operativi nelle seguenti discipline dell’ingegneria industriale e dell’informazione: ingegneria meccanica, ingegneria informatica, ingegneria della sicurezza. 4) abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione degli aspetti dell’ingegneria gestionale utili nelle applicazioni di maggiore rilevanza per gli sbocchi occupazionali del territorio; 5) abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione dei contesti giuridici, sociali ed etici della professione dell’ingegnere. Al raggiungimento del risultato 1) concorrono le attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Matematica, Informatica e Statistica" e "Fisica e Chimica", comprendenti insegnamenti di matematica, fisica, chimica e informatica di base. I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: lezioni e esercitazioni in classe e, ove ritenuto opportuno, anche laboratori. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali e, ove previsti i laboratori, la valutazione di relazioni di laboratorio scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 2) concorrono le attività formative nell'ambito disciplinare della "Ingegneria Gestionale". I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: lezioni, esercitazioni in classe e laboratori. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali e la valutazione di relazioni di laboratorio scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 3) concorrono le attivita' formative negli ambiti disciplinari della "Ingegneria Meccanica", "Ingegneria Informatica", "Ingegneria della Sicurezza e Protezione Industriale e dell'Informazione". I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: lezioni, esercitazioni in classe e laboratori. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali e la valutazione di relazioni di laboratorio scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 4) concorrono le attività formative "affini o integrative", comprendenti insegnamenti a natura applicativa negli ambiti della ingegneria industriale e dell'informazione. I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: lezioni e esercitazioni in classe. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali. Al raggiungimento dei risultati 5) concorrono attività formative opzionali, offerte dal Corso di Laurea e selezionabili dallo studente nell'ambito delle attività "a scelta dello studente" (art.10, comma 5, lettera a).

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rilascia il titolo finale a studenti che: 6) siano capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione della matematica e delle altre scienze di base per interpretare e descrivere i problemi dell'ingegneria; 7) siano capaci di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione per formulare e risolvere problemi nuovi e complessi utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati, con particolare attenzione ai problemi nel settore dell’ingegneria gestionale, dimostrando di saper sostenere la validità delle soluzioni proposte. Al raggiungimento del risultato 6) concorrono le attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Matematica,informatica e statistica" e "Fisica e chimica", comprendenti insegnamenti di matematica, fisica, chimica e informatica di base. I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: esercitazioni in classe e, in alcuni casi, anche laboratori. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali e, ove previsti i laboratori, la valutazione di relazioni di laboratorio scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 7) concorrono le attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Ingegneria Gestiona", "Ingegneria Meccanica", "Ingegneria Informatica", "Ingegneria della Sicurezza e della Protezione Industriale" e "Ingegneria della Sicurezza e della Protezione dell'Informazione". I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: esercitazioni in classe e laboratori. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: prove di esame scritte e/o orali e la valutazione di relazioni di laboratorio scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti.

Autonomia di giudizio

Il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rilascia il titolo finale a studenti che: 8) abbiano la capacità di raccogliere e interpretare dati, essendo in grado di derivarne giudizi autonomi; 9) siano capaci di comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto sociale e fisico-ambientale. Al raggiungimento del risultato 8) concorrono alcune attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Matematica, informatica e statistica", "Fisica e chimica", "Ingegneria Gestionale", "Ingegneria Informatica", "Ingegneria Meccanica", nonché le attività formative previste per la preparazione della prova finale e all'interno delle "Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d)" (ovvero le "Abilità informatiche e telematiche", i "Tirocini formativi e di orientamento" e le "Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro"). I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: laboratori, svolgimento di tirocini formativi presso aziende, attività progettuali svolte all'interno di strutture dipartimentali e/o di facoltà. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: la valutazione di relazioni scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 9) concorrono alcune attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Fisica e chimica" e "Ingegneria Gestionale", "Ingegneria Informatica", attività formative "affini o integrative", nonché le attività formative previste per la preparazione della prova finale e all'interno delle "Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d)" (ovvero i "Tirocini formativi e di orientamento" e le "Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro"). I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: lezioni e esercitazioni in aula, laboratori, svolgimento di tirocini formativi presso aziende, attività progettuali svolte all'interno di strutture dipartimentali e/o di facoltà. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: esami scritti e/o orali, la valutazione di relazioni scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti.

Abilità comunicative

Il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rilascia il titolo finale a studenti che: 10) sappiano comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti; 11) sappiano formare gruppi di lavoro finalizzati allo sviluppo di progetti o attività sperimentali con tempistiche prefissate. 12) siano capaci di comunicare efficacemente, in forma scritta e orale, in inglese, oltre che in italiano. Al raggiungimento dei risultati 10) e 11) concorrono alcune attività formative dei seguenti ambiti disciplinari: "Matematica, informatica e statistica", "Fisica e chimica" (in particolare all'interno di insegnamenti di fisica), "Ingegneria Gestionale", "Ingegneria Informatica" e "Ingegneria Meccanica", nonché le attività formative previste per la preparazione della prova finale e all'interno delle "Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d)" (ovvero le "Abilità informatiche e telematiche", i "Tirocini formativi e di orientamento" e le "Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro"). I metodi di insegnamento/apprendimento comprendono: laboratori, svolgimento di tirocini formativi presso aziende, attività progettuali svolte all'interno di strutture dipartimentali e/o di facoltà. Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: la valutazione di relazioni scritte e/o di presentazioni orali dei risultati ottenuti. Al raggiungimento del risultato 11) concorrono inoltre tutte le attività formative del percorso che prevedano verifiche scritte e/o orali. Al raggiungimento del risultato 12), concorrono le attività formative "Per la conoscenza di almeno una lingua straniera" previste all'interno dell'ambito disciplinare "Per la prova finale e la lingua straniera" (art.10, comma 5, lettera c). Le modalità di verifica del raggiungimento del risultato comprendono: esami scritti e/o orali.

Capacità di apprendimento

Il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale rilascia il titolo finale a studenti che: 13) abbiano sviluppato le capacità di apprendimento necessarie per intraprendere con un alto grado di autonomia studi successivi; 14) abbiano sviluppato le capacità di apprendimento necessarie per aggiornare in modo autonomo le proprie conoscenze. Il conseguimento dei risultati 13) e 14) è assicurato dal percorso formativo nella sua interezza, essendo esso volto prioritariamente ad assicurare al laureato un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, utili a completare la propria preparazione professionale all'interno di successivi percorsi formativi e ad adattarsi, tramite all'aggiornamento continuo, alla rapida evoluzione tecnologica che caratterizza l'ingegneria dell'informazione ed industriale e i settori produttivi in cui esse trovano applicazione