Ti trovi qui: HomeDidatticaCorso di laurea in Ingegneria Gestionale ╗ Requisiti e conoscenze

Requisiti e conoscenze Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE (D.M.270/04)

Tipo di accesso

Libero

Requisiti

Laurea Titolo di Scuola Superiore Laurea di Primo Livello Titolo di Scuola Superiore Diploma Universitario Titolo di Scuola Superiore Titolo straniero
Per l'accesso al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale si richiede il possesso di uno fra i seguenti titoli conseguiti presso una UniversitÓ italiana, o titoli ritenuti ad essi equivalenti: Laurea o Diploma Universitario di durata triennale, Laurea Specialistica o Laurea Magistrale, di cui al DM 509/1999 o DM 270/2004, Laurea quinquennale (ante DM 509/1999). Le conoscenze richieste per l'accesso sono, oltre a quelle relative alle materie di base (Matematica, Fisica, Chimica, Informatica) tipiche dell'Ingegneria, quelle caratterizzanti l'Ingegneria Gestionale con particolare riferimento alle conoscenza di base degli Impianti Industriali Meccanici, dell’Ingegneria economico- gestionale, delle Tecnologie e sistemi di lavorazione, dell’Automatica. ╚ richiesta inoltre la conoscenza della lingua inglese a livello adeguato per utilizzare testi di settore e seguire seminari in questa lingua. ╚ auspicabile inoltre che l'allievo abbia una conoscenza, seppur elementare, dell'Elettrotecnica e dei Sistemi informativi. I requisiti curriculari necessari per l'accesso consistono nel possesso di almeno 90 CFU acquisiti, in qualunque corso universitario, nei settori scientifico disciplinari di seguito elencati: ING-INF/05, INF/01, CHIM/07, MAT/02, MAT/03, MAT/05, MAT/06, MAT/07, MAT/08, MAT/09, FIS/01, FIS/03, ING-IND/16, ING-IND/17, ING-IND/35, ING-INF/04 e L-LIN/12. La ripartizione dei CFU fra i sopra elencati settori e le modalitÓ di verifica del possesso dei requisiti sono definite in dettaglio nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Un'apposita Commissione valuta la necessitÓ di eventuali integrazioni curriculari prevedendo, in caso di percorsi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti, un percorso integrativo che deve comunque esaurirsi prima della verifica della preparazione personale. La stessa Commissione valuta, inoltre, l'adeguatezza della preparazione personale del singolo studente in base a specifiche procedure descritte in dettaglio nel Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale.