Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica » Presentazione

Presentazione corso di laurea: Ingegneria meccatronica

LM-33 Classe delle lauree magistrali in ingegneria meccanica

Perché iscriversi

Nel Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccatronica gli insegnamenti caratterizzanti dell'Ingegneria Meccanica si completano con insegnamenti della Ingegneria della Informazione allo scopo di formare una figura professionale interdisciplinare e innovativa. L'obiettivo è quello di formare figure professionali tecniche in grado di progettare e sviluppare sistemi caratterizzati dalla integrazione di componenti meccaniche, elettroniche ed informatiche, che per loro natura debbono essere progettate e sviluppate in modo sinergico.

Cosa si studia

Il curriculum di studi della Laurea Magistrale in Ingegneria Meccatronica è il naturale proseguimento del corso di Laurea in Ingegneria Meccatronica, che viene così completata inserendo nuovi contenuti formativi relativi alla integrazione dei sistemi meccanici ed elettronici in dispositivi e macchine comunque complesse. L'obiettivo del Corso di Laurea Magistrale è di fornire le competenze necessarie per progettare un Sistema Meccatronico con una visione d'insieme ed integrata nelle sue componenti. Allo scopo di fornire questo approccio sistemistico, il percorso formativo passa attraverso la fruizione di corsi in differenti settori della meccanica e dell'elettronica, unite ad esperienze applicative svolte in laboratori di ricerca e in stage aziendali.

Cosa si diventa

I principali sbocchi occupazionali sono nell'innovazione e nella progettazione e pianificazione di sistemi produttivi, macchine e dispositivi, sia nella libera professione che nelle imprese manifatturiere, servizi, e delle amministrazioni pubbliche. In particolare il laureato trova la sua collocazione ideale in aziende meccaniche che progettano e producono macchine e sistemi con dispositivi elettronici integrati, così come in aziende elettromeccaniche ed elettroniche che progettano e producono apparecchiature e sistemi di controllo per macchine e sistemi meccanici. Il corso permette, inoltre, l'iscrizione agli albi professionali nelle sezioni industriale e dell'informazione. Le prospettive occupazionali sono ottime: le statistiche Almalaurea riportano che il 100% dei laureati ad un anno dal conseguimento del titolo è occupato.