Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica » Insegnamento: Elettronica analogica industriale

Insegnamento: Elettronica analogica industriale (Offerta Formativa a.a. 2017/2018)

Corso di studio: INGEGNERIA MECCATRONICA (D.M.270/04)

CFU9
Moduli

Modulo: Elettronica analogica industriale
TAF: Affine/Integrativa; SSD: ING-INF/01; Ambito: Attività formative affini o integrative
Docenti: Domenico PEPE

Materiale Didattico Accedi al materiale didattico su Dolly
Propedeuticità obbligatorie
Modalità di accertamento del profitto Orale
Modalità di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

L'obbiettivo formativo del corso è quello di fornire le conoscenze e la metodologia di progettazione dei circuiti elettronici industriali, con particolare riferimento agli amplificatori e agli stadi di uscita, con qualche cenno alla conversione di potenza.

Gli obiettivi di apprendimento attesi a seguito del completamento del corso e superamento del relativo esame sono, con riferimento ai descrittori di Dublino, i seguenti:

Conoscenza e capacità di comprensione:

1. Conoscenza e comprensione dei principi di funzionamento degli amplificatori a singolo transistor.
2. Conoscenza e comprensione dei principi di funzionamento degli amplificatori differenziali.
3. Conoscenza e comprensione del comportamento in frequenza degli amplificatori.
4. Conoscenza e comprensione del comportamento dei circuiti in retroazione.
5. Conoscenza e comprensione dell’instabilità e dei metodi di compensazione degli amplificatori in retroazione.
6. Conoscenza e comprensione dei principi di funzionamento degli stadi di uscita, con particolare riferimento agli amplificatori in classe A, AB e B e push-pull.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

7. Capacità di analizzare e progettare circuiti amplificatori a singolo transistor utilizzando tecniche analitiche e simulatori circuitali.
8. Capacità di analizzare e progettare amplificatori differenziali utilizzando tecniche analitiche e simulatori circuitali.
9. Capacità di analizzare e progettare amplificatori con determinato comportamento in frequenza utilizzando tecniche analitiche e simulatori circuitali.
10. Capacità di analizzare e progettare un amplificatore in retroazione utilizzando tecniche analitiche e simulatori circuitali.
11. Capacità di compensare un amplificatore in retroazione utilizzando tecniche analitiche e simulatori circuitali.
12. Conoscenza analizzare e progettare amplificatori di potenza (a largo segnale) in classe A, AB e B e amplificatori push-pull.

Prerequisiti

Elettronica, Elettronica industriale

Contenuti

Il corso è composto di alcune parti, che prevedono sia lezioni che esercitazioni in aula ed in laboratorio.
1. Stadi amplificatori a singolo transistore.
2. Amplificatori differenziali e specchi di corrente.
3. Risposta in frequenza.
4. Retroazione e stabilità.
5. Stadi di uscita e amplificatori di potenza.
6. Cenni ai convertitori di DC-DC per applicazioni a bassa potenza e sistemi di energy harvesting.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni teoriche ed esercitazioni dedicate all'analisi e alla progettazione di circuiti per l'amplificazione del segnale 1) con metodi analitici e 2) mediante l'utilizzo di un simulatore di circuiti elettronici.

Verifica dell'apprendimento

L’esame prevede: 1. La valutazione dell’attività di laboratorio volti a verificare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi di apprendimento 7-12. Le attività di laboratorio prevedono l'analisi e la progettazione, ottenute utilizzando un simulatore di circuiti elettrici (Orcad), dei seguenti circuiti amplificatori: - amplificatori a singolo transistor; - amplificatori differenziale; - amplificatori con determinate frequenze di taglio inferiore e superiore; - amplificatori in retroazione; - amplificatori di potenza in classe A e B; - amplificatore audio completo con determinate specifiche fornite dal docente. 2. Una prova orale volta a verificare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi di apprendimento 1-6, che prevede anche la discussione dell’esercizio di progettazione dell’amplificatore audio assegnato come ultimo esercizio di laboratorio. Il voto è il risultato della media pesata delle attività di laboratorio (50%) e della prova orale (50%).

Risultati attesi

Vedi "Obiettivi"

Testi

Fortemente consigliati:
"Electronics", Allan R. Hambley, Second Edition, 2000, Prentice Hall
"Fundamental of microelectronics", B. Razavi, 1st edition, 2008, Wiley
Oppure:
"Microelettronica Circuiti integrati analogici", Seconda edizione, 2005, McGraw-Hill
Lucidi delle lezioni su www.elettronica.ingre.unimore.it.

Docenti

Domenico PEPE