Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Gestionale » Insegnamento: Business Process Engineering

Insegnamento: Business Process Engineering (Offerta Formativa a.a. 2017/2018)

Corso di studio: INGEGNERIA GESTIONALE (D.M.270/04)

CFU12
Moduli

Modulo: Business Process Engineering
TAF: Caratterizzante; SSD: ING-IND/35; Ambito: Ingegneria gestionale
Docenti: Elisa MATTARELLI, Matteo VIGNOLI

Materiale Didattico Accedi al materiale didattico su Dolly
Propedeuticità obbligatorie
Modalità di accertamento del profitto Orale
Modalità di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Inglese

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

Questo corso ha come obiettivo quello di sviluppare le competenze necessarie e progettare e gestire i progetti di business process engineering in contensti di lavoro complessi (p.e. caratterizzati da distribuzione geografica dei lavoratori, differenze culturali, ambiguità del compito). Il corso, tenuto in inglese, applicherà metodologie di design thinking e si focalizzerà su tre argomenti correlati tra loro:
1. La progettazione e la gestione dei team complessi;
2. Le metodologie di raccolta e analisi dei dati per la comprensione delle organizzazioni:
3. Gli strumenti e i metodi per la riprogettazione organizzativa.


Più in particolare gli obiettivi di apprendimento attesi a seguito del completamento del corso e superamento del relativo esame sono, con riferimento ai descrittori di Dublino, i seguenti:

Conoscenza e capacità di comprensione:

- Conoscenza e comprensione delle principali caratteristiche delle configurazioni complesse di lavoro in diversi contesti organizzativi e degli strumenti per progettare e gestire i team geograficamente distribuiti, con particolare attenzione alla scelta e all’uso delle tecnologie collaborative;
- Conoscenza e comprensione delle premesse teoriche e degli strumenti applicativi per l’analisi e la progettazione dei processi organizzativi;
- Conoscenza e comprensione delle principali tecniche e degli strumenti per la modellazione e la simulazione dei processi

Capacità di applicare le conoscenze:

- Capacità di progettare e di lavorare all’interno di un configurazioni organizzative complesse (p.e. team geograficamente distribuiti)
- Capacità di analizzare i contesti organizzativi con metodologie che garantiscono una comprensione approfondita di processi operativi e sociali;
- Capacità di scegliere e usare diversi strumenti e metodi per la riprogettazione dei processi organizzativi.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti

1. Progettazione e gestione dei team complessi
Introduzione ai contesti di lavoro distribuito
L’uso delle tecnologie collaborative
Leadership e processi sociali in contesti distribuiti
La cultura e le collaborazioni internazionali
La progettazione dei team virtuali
Configurazioni di lavoro distribuito (offshoring, telemedicina, online communities)

2. Metodi per la raccolta e analisi dei dati per la comprensione delle organizzazioni
Osservazioni
Interviste
Video
Tecniche di analisi dei dati qualitativi
Questionari

3. Strumenti per la progettazione organizzativa
Business Process Engineering
Ricerca
Analisi
Sintesi
Realizzazione
Significato e natura dei processi organizzativi
Struttura funzionional e processi di integrazione
Comprendere e influenzare la performance
Business Process Modelling, Simulation and Design
Tre prospettive sui processi organizzativi (operational, strategic, change)
Business Process Modelling (BPMN, SD, Agent)
Business Process Simulation (DES, SD, ABS)
Business Process Design (Business Design Thinking)
Gestione del cambiamento

Metodi didattici

Il corso si compone di lezioni frontali, testimonianze aziendali, discussione di casi, simulazioni e sessioni di laboratorio. Agli studenti frequentanti verrà richiesto di svolgere due attività al di fuori dell’orario di lezione: a. Progetto in team Gli studenti frequentanti saranno suddivisi in team di lavoro. Lavorare in gruppo è il modo migliore per imparare a progettare e gestire i team e per comprendere come, in pratica, si svolgano i progetti di business process engineering. In particolare, a ciascun team sarà assegnata una organizzazione no profit con uno specifico problema organizzato. I membri del team dovranno applicare i concetti e le tecniche apprese nel corso per avviare e guidare un processo di cambiamento all’interno dell’organizzazione. Ad ogni team verrà richiesto di realizzare 5 deliverables, le cui date di consegna verranno comunicate all’inizio del corso. b. Discussione di caso Ai singoli studenti frequentanti verrà inoltre richiesto di preparare una discussione di caso. In particolare agli studenti verrà assegnato il testo di una caso aziendale corredato da una serie di domande a cui rispondere. Ciascuno studente preparerà per iscritto la discussione che si baserà sulle conoscenze teoriche e pratiche acquisite nel corso. Maggiore dettagli su entrambe la attività sono disponibili su Dolly.

Verifica dell'apprendimento

Alla fine del corso gli studenti frequentanti sosterranno un esame orale. Per partecipare all’esame orale dovranno avere ottenuto un voto maggiore o uguale a 18/30 nel lavoro in team e nella discussione di caso. La valutazione finale verrà così determinate: • Progetto in team 55% (valutazione di gruppo) • Discussione di caso 20% (valutazione individuale) • Esame orale 25% (valutazione individuale) • Partecipazione in aula 5% (bonus individuale) I criteri specifici di valutazione sono I seguenti. Valutazione dei deliverable di progetto: – Contenuto – Rigore metodologico – Creatività a autonomia – Organizzazione del lavoro di gruppo – Presentazione Valutazione della discussione di caso – Contenuto – Applicazione della teoria sul lavoro in contesti complessi e sui team virtuali al caso specifico – Presentazione Valutazione dell’esame orale – Padronanza del progetto – Capacità di analizzare criticamente il lavoro svolto – Capacità di presentare oralmente il lavoro svolto – Capacità di commentare l’esperienza di gruppo Partecipazione in aula – Partecipazione alle attività in aula – Interattività con i testimoni aziendali Valutazione per non frequentanti I testi, gli articoli e tutto il materiale di riferimento del corso rimangono invariati per gli studenti non frequentanti. Gli studenti non frequentanti non partecipano alle attività in team di progetto e non svolgono la discussione di caso durante il corso. La valutazione finale del corso si svolgerà con le seguenti modalità: - Esame scritto di circa 1 ora – discussione di caso su team virtuali e complessi; - Esame scritto di circa 3 ore – discussione di caso di business process engineering; - Test a scelta multipla - Esame orale.

Risultati attesi

See the section ‘Training goals’.

Testi

A list of required articles and book chapters is available on Dolly.

The require texbook for the course is: Vijay Kumar (2012) 101 Design Methods: A Structured Approach for Driving Innovation in Your Organization, John Wiley & Sons Inc

Docenti

Elisa MATTARELLI
Matteo VIGNOLI