Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in » Insegnamento: Aspetti normativi della sicurezza di impresa

Insegnamento: Aspetti normativi della sicurezza di impresa (Offerta Formativa a.a. 2014/2015)

Corso di studio: INGEGNERIA GESTIONALE (D.M.270/04)

CFU6
Moduli

Modulo: Aspetti normativi della sicurezza di impresa
TAF: A scelta dello studente; SSD: SECS-P/01; Ambito: A scelta dello studente
Docenti: Ferdinando DEL SANTE

Materiale Didattico Accedi al materiale didattico su Dolly
Propedeuticitą obbligatorie
Modalitą di accertamento del profitto Orale
Modalitą di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

ESAME DEGLI ASPETTI NORMATIVI DELLA SICUREZZA DI IMPRESA NECESSARI PER LA TUTELA DEL FARE IMPRENDITORIALE (PER EVITARE GLI ERRORI NELLA GESTIONE DELL'IMPRESA E PREVENIRE I RISCHI DELL'AGIRE DELL'IMPRENDITORE, DEI MANAGER E DEI DIPENDENTI NONCHE' DEI COMPORTAMENTI DELLA GOVERNANCE DI IMPRESA IN RELAZIONI ALLE RESPONSABILITA' CIVILI E PENALI)

Prerequisiti

NESSUNO

Contenuti

- L’IMPRENDITORE
- L’AZIENDA
- LE SOCIETA’ COME STRUMENTO PER L’IMPRESA
- MODELLI DI GOVERNANCE
- LA RESPONSABILITA’ NELL’IMPRESA: ELEMENTI FONDAMENTALI
- LA RESPONSABILITĄ CIVILE
- I CONTRATTI COME STRUMENTO PER L’IMPRESA E FONTE DI RESPONSABILITA’
- LA RESPONSABILITA’ PENALE NELL’IMPRESA
- RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI ex D.LGS 231/2001 e MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE
CODICE ETICO
- RESPONSABILITĄ SOCIALE
- I PROTOCOLLI DI LEGALITA’
A completamento dei temi trattati nel corso delle lezioni saranno inserite tre o pił testimonianze di esperti e/o imprenditori che porteranno la loro diretta esperienza professionale.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni teoriche in aula tese ad illustrare gli aspetti giuridico-normativi utili per prevenire i rischi di impresa con particolare riferimento alle responsabilitą civili e penali e all’esame delle procedure di sicurezza nelle imprese. Le lezioni svolte dal docente, con esposizione anche di casi concreti, sono supportate da forme di apprendimento sul campo con visite guidate alle imprese e eventuali interventi di testimoni e esperti esterni.

Verifica dell'apprendimento

L’esame prevede: una prova orale volta a verificare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi di apprendimento mediante l'esposizione di due temi proposti dal docente. Il candidato dovrą dimostrare di avere acquisito adeguate competenze in ambito normativo - giuridico e metodologico-didattico.

Risultati attesi

Conoscenza e capacitą di comprensione: tramite lezioni in aula, lo studente apprende i concetti basi e le normative di legge pertinenti all’insegnamento e acquisisce la capacitą di applicare la conoscenza acquisita e la comprensione delle questioni trattate a reali situazioni di responsabilitą di gestione dell’impresa. Capacitą di apprendimento: le attivitą descritte consentono allo studente di acquisire gli strumenti metodologici per proseguire con gli approfondimenti e provvedere autonomamente al proprio aggiornamento sui temi trattati.

Testi

TESTI CONSIGLIATI

- L’IMPRENDITORE – DIRITTO COMMERCIALE (Francesco Galgano)
- LE SOCIETĄ – DIRITTO COMMERCIALE (Francesco Galgano)
- CAUSALITĄ E RESPONSABILITĄ PENALE (Andrea Sereni, Giappichelli)
- ELEMENTI DI DIRITTO PENALE (PARTE GENERALE) (Cadoppi/Veneziani)
- ORGANISMO DI VIGILANZA E MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX D.LGS. 231/2001 (Alberto Pesenato – Elisa Pesenato, Ipsoa 2013)
- LA RESPONSABILITĄ AMMINISTRATIVA DELLE IMPRESE: IL D.LGS. 231/2001 (Damiano Marinelli – Andrea Barretta, Nuova Giuridica)

Docenti

Ferdinando DEL SANTE