Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Gestionale » Insegnamento: Gestione della qualitą e della sicurezza dei sistemi di produzione

Insegnamento: Gestione della qualitą e della sicurezza dei sistemi di produzione (Offerta Formativa a.a. 2017/2018)

Corso di studio: INGEGNERIA GESTIONALE (D.M.270/04)

CFU6
Moduli

Modulo: Gestione della qualitą e della sicurezza
TAF: Caratterizzante; SSD: ING-IND/17; Ambito: Ingegneria gestionale
Docenti: Elia BALUGANI, Francesco LOLLI

Materiale Didattico Accedi al materiale didattico su Dolly
Propedeuticitą obbligatorie
Modalitą di accertamento del profitto Orale
Modalitą di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

Il corso intende introdurre l'allievo alla conoscenza e alla gestione delle problematiche relative alla sicurezza e all'igiene dei sistemi di produzione nel rispetto della normativa vigente e in un approccio sistemico e multidisciplinare. Strumenti principe per la garanzia della sicurezza di uomo, ambiente e beni sono l'analisi affidabilistica, la pianificazione e gestione della manutenzione e il controllo della qualitą di prodotto, processo e sistema produttivi. Il corso presenta modelli e metodi di supporto alla diagnostica, alla prevenzione e alla protezione dai rischi specifici e dai grandi rischi, con particolare enfasi all'integrazione delle diverse strategie di manutenzione degli impianti industriali e controllo di qualitą: analisi RAMS (Reliability, Availability, Maintainability and Safety).

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

Introduzione.
Sistema di produzione: definizione e nomenclatura. Maintenance, Reliability assessment, Quality assessment, Safety assessment per la Produttivitą, Qualitą e Sicurezza nei sistemi di produzione.
Fondamenti teorici di sicurezza nei sistemi di produzione
Ingegneria della sicurezza. Rischio e cifra di rischio. Pericolo e incidente. Analisi di rischio. Valutazione del rischio. Ingegneria della sicurezza. La curva ISO-RISCHIO. Impianto industriale come generatore di rischio. Livelli di intervento per la sicurezza: curva costi/efficienza. Misure di protezione e prevenzione. Dati e statistiche dal rapporto annuale sull'andamento infortunistico 2007. Elementi di base sulle normative, norme tecniche per la sicurezza.
Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n°81: TESTO UNICO DELLA SICUREZZA.
Disposizioni generali: il lavoratore, il datore di lavoro, il dirigente, il preposto, il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, il medico competente, etc. Il campo di applicazione. Definizioni e nomenclatura: il pericolo, formazione e informazione, valutazione dei rischi. Art.15 Misure generali di tutela. Obblighi del datore di lavoro, del preposto, del lavoratore, etc. I dispositivi di protezione individuali. Cenni ai rischi: prevenzione incendi, impianti elettrici, cantieri, scavi e fondazioni, agenti fisici, rumore, vibrazioni, radiazioni artificiali ottiche, radiazioni elettromagnetiche, atmosfere esplosive, etc.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni svolte

Verifica dell'apprendimento

Esame scritto ed orale

Risultati attesi

I risultati attesi sono i seguenti: _Conoscenza di modelli e strumenti per la pianificazione e il controllo di un sistema manutentivo. _Conoscenza di modelli per l'assessment della qualitą in un sistema produttivo. _Conoscenza di modelli e strumenti per la sicurezza in un sistema produttivo.

Testi

R.Manzini, A.Regattieri. Manutenzione dei sistemi di produzione. Modelli e metodi di gestione della produttivitą, della qualitą e della sicurezza.
SECONDA Edizione novembre 2009, Ed. Esculapio - Progetto Leonardo. Bologna.

R.Manzini, E.Ferrari, H.Pham, A.Regattieri, Maintenance for Industrial Systems, 2010, Ed. Springer U, http://www.springer.com/it/book/9781848825741

Dispense consegnate durante il corso (sulla Sicurezza, il Rischio elettrico e sulla politica manutentiva Type I).

Docenti

Francesco LOLLI
Elia BALUGANI