Ti trovi qui: Home » Didattica » Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica » Insegnamento: Programmazione in Linguaggio G

Insegnamento: Programmazione in Linguaggio G (Offerta Formativa a.a. 2017/2018)

Corso di studio: INGEGNERIA MECCATRONICA (D.M.270/04)

CFU3
Moduli

Modulo: Programmazione in linguaggio G
TAF: A scelta dello studente; SSD: ING-IND/13; Ambito: A scelta dello studente
Docenti: Marco COCCONCELLI

Materiale Didattico Accedi al materiale didattico su Dolly
Propedeuticità obbligatorie
Modalità di accertamento del profitto Orale
Modalità di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

Il corso è dedicato all'apprendimento di un linguaggio di programmazione grafico con specifico riferimento all'utilizzo del software LabVIEW della National Instruments, per la realizzazione di programmi di acquisizione e calcolo.

Prerequisiti

Fondamenti di informatica

Contenuti

Gli argomenti trattati nel corso sono quelli previsti da National Instruments per i i corsi tematici
denominati LabVIEW Core 1 e LabVIEW Core 2:

LabVIEW Core 1:
• Navigating LabVIEW
• Troubleshooting & Debugging VIs
• Implementing VI
• Developing Modular Applications
• Creating and Leveraging Data Structures
• Managing File and Hardware Resources
• Using Sequential and State Machine Algorithms
• Solving Dataflow Challenges with Variables

LabVIEW Core 2:
• Moving Beyond Dataflow
• Implementing Design Patterns
• Controlling the User Interface
• File I/O Techniques
• Improving an Existing VI
• Creating & Distributing Applications

Metodi didattici

Le lezioni vengono svolte in laboratorio informatico, dove gli allievi sviluppano programmi per l'apprendimento del linguaggio grafico LabVIEW.

Verifica dell'apprendimento

La prova finale è scritta. Il candidato dovrà realizzare un software secondo specifiche assegnate e consegnare l'eseguibile che verrà testato.

Risultati attesi

Capacità di utilizzare le strutture base della programmazione in ambiente grafico. Capacità di importare dati all'interno del software sviluppato. Capacità di elaborare i dati in maniera opportuna per estrarre informazioni. Capacità di esportare risultati al di fuori del software. Capacità di correggere eventuali errori di programmazione. Capacità di interfacciare e utilizzare sistemi di acquisizione hardware.

Testi

Materiale didattico in formato elettronico fornito dalla National Instruments.

Docenti

Marco COCCONCELLI